Cavi termici per asfalto rullato

Riscaldamento per superfici esterne da inserire nell'asfalto rullato

I riscaldamenti per superfici esterne sotto asfalto compresso impediscono la formazione di manti nevosi e ghaccio sulle rampe e aree d'accesso, entrate d'emergenza ecc.

I nastri di montaggio vengono inchiodati su un fondamento in HMT o calcestruzzo. Questi servono al fissaggio dei cavi termici, i quali vengono posati a serpentina sulla superficie. Dopo il montaggio, viene gettato l'asfalto roventem steso a mano e compresso con un rullo leggero.

Gli speciali cavi utilizzati sono resistenti alle alte temperature e consentono di creare dei circuiti di riscaldamento con diverse tensioni e potenze.

Se la pianta della superficie riscaldante lo permette, i cavi termici possono anche essere preconfezionati sotto forma di serpentine pronte alla posa.

Il riscaldamento per superfici esterne viene regolato tramite una centralina con sensore di temperatura e di umidità. La sonda non può essere installata contemporaneamente alla gettata dell'asfalto; l'elettronica in essa contenuta non sopporterebbe l'elevata temperatura. Quale cavità di collocamento della sonda a pavimento può essere utilizzato ad esempio un tubo di cartone.

Vantaggi

  • Feissibile (tensione, potenza, dimensioni, cavo di collegamento e forma a scelta)
  • Elevata resistenza alle sollecitaizoni meccaniche
  • Resistente a feci, acidi sferici e soluzioni alcaline
  • Possibilità di lunghi circuiti di riscaldamento