Stuoie riscaldanti per asfalto colato

Riscaldamento per superfici esterne da inserire nell'asfalto colato

I riscaldamenti per superfici esterne ricoperti da uno strato di asfalto colato impediscono la formazione di manti nevosi o di ghiaccio su rampe d'accesso, entrate d'emergenza, aree d'ingresso ecc.

L'asfalto colato viene applicato a mano con dei mastelli. La temperatura durante l'applicazione si aggira intorno ai 240 °C. L'asfalto dev'essere applicato in due tappe (almeno 2 × 2cm).

Occorre evitare il galleggiamento dei cavi termici, motivo per cui sono dotati di una rete di fibra corazzata che fissa la serpentina impedendole di salire in superficie.

Il riscaldamento per superfici esterne viene regolato tramite una centralina con sensore di temperatura e di umidità.

La sonda non può essere montata durante la colata dell'asfalto; l'elettronica in essa contenuta non sopporterebbe l'elevata temperatura. Quale cavità di collocamento per la sonda a pavimento può essere utilizzato ad esempio un tubo di cartone.

Vantaggi

  • Produzione di stuoie riscaldanti commisurate ai singoli progetti
  • Serpentine e cavi di collegamento su misura
  • La tecnologia di cucito garantisce una posa sicura
  • La rete portante evita il galleggiamento della stuoia