Calore radiante a infrarossi

Che cos'è il calore a raggi infrarossi?

Il calore radiante non riscalda l'aria, bensì i corpi e gli oggetti irradiati. Le temperature del pavimento e del soffitto rimangono praticamente invariate. Per mancanza di correnti d'aria e per irradiazione indiretta delle pareti, del soffitto e del pavimento, aumenta il comfort. La temperatura del locale può persino essere abbassata.

Il raggi solari hanno sviluppato tutte le forme di vita esistenti sulla terra. Il raggi solari penetrano nell'atmosfera terrestre senza causare alcun effetto. Solo a contatto con gli oggetti viene sprigionato il calore, che viene assorbito e in parte riflesso dagli stessi. Questo tipo di calore è denominato calore radiante a raggi infrarossi

Già nell'Impero romano, le persone avevano scoperto gli effetti benefici del calore radiante. Lo sviluppo di questa forma di riscaldamento terminò tuttavia con l'invenzione della classica stufa in maiolica che ancora oggi possiede il suo fascino e le sue benefiche caratteristiche riscaldanti.

I raggi solari sono composti da onde elettromagnetiche di diverse lunghezze. Si suddividono in raggi UV, luce visibile e raggi infrarossi (foto sopra).
I radiatori a infrarossi trasmettono il calore principalmente sotto forma di raggi infrarossi a onde lunghe (IRC).

Vantaggi

  • Confortevole
    Pareti, soffitto, pavimento e oggetti presenti nel locale hanno la stessa temperatura dell'ambiente o superiore. L'aria non si muove. La temperatura è omogenea.
  • Economico
    A parità di comfort, la temperatura ambiente può essere ridotta di 1 fino a 3 °C, il che consente di risparmiare energia e denaro.
  • Non secca l'aria
    Riducendo la temperatura ambiente, l'aria si secca meno.
  • Niente muffa
    Evita la formazione di condensa e i muri umidi si asciugano.
  • Aria sana
    Praticamente nessuna convezione. La polvere non viene sollevata a beneficio delle persone allergiche.