Radiatori a infrarossi CIR

I classici

I radiatori a infrarossi CIR vengono utilizzati principalmente come riscaldamento supplementare o localizzato.

Basta premere il pulsante e un piacevole calore radiante riscalda gli oggetti e le persone presenti nel raggio d'azione, in modo diretto, senza riscaldare l'ambiente e l'aria. Dispersione termica molto ridotta durante la trasmissione del calore.

I radiatori a infrarossi CIR sono composti da una lamiera in alluminio e zinco bianca (RAL 9002), da una termoplastica resistente alle intemperie e da un riflettore in alluminio extra-lucido, a garanzia della massima resistenza alla corrosione. Non occorre alcuna protezione supplementare contro le intemperie.

Se vengono montati solo uno o due pannelli, quelli con interruttore a tirante in opzione (CIR 2XX), l'installazione è particolarmente facilitata.

I radiatori CIR sono facilissimi da montare. Una consolle di fissaggio regolabile permette il montaggio sia a parete sia a plafone.

Vengono utilizzati per lo più su balconi e terrazzi, giardini d'inverno, nei pergolati dei ristoranti, nelle officine ecc.

Vantaggi

  • Riflettori in alluminio extra-lucido a elevata resistenza alla corrosione.
  • Scatole di giunzione grigie in policarbonato resistenti al calore e alle intemperie.
  • Modelli con interruttore a tirante in opzione (CIR 200).
  • Mensole regolabili per facilitare il montaggio a parete o a plafone.
  • Nessun pericolo di perdita di potenza/corrente che possono far scattare le sicurezze.
  • Grado di protezione: IP24.
  • Involucro in lamiera d'alluminio e zinco laccato bianco.
  • Colore: bianco (RAL 9002, NCS 1502-Y).